LINGUEGLIETTA

L’ANTICA VINGUILLA OGGI LINGUEGLIETTA E’ FORSE IL CENTRO CON MAGGIORI ASCENDENZE STORICHE
CON I PRIMI CENNI STORICI RISALENTI AL 1153

Lingueglietta legata, per investitura feudale,alla famiglia che da Lei prese nome Vinguilia fu fulcro delle vicende umane e politiche che coinvolsero la vallata. Lingueglietta riuscì, nel corso dei secoli, a mantenere una precaria indipendenza dagli invadenti Genovesi. Antico Comune rurale Lingueglietta può citarsi ad esempio per la sua vicenda che vide il progressivo fiorire delle municipalità in cui il popolo tendeva sempre più all’affrancamento dalla soggezione dei signori feudali. Curiosa la vicenda di questi ultimi che, ancora potenti, falsificarono nel ‘400 alcuni atti riguardanti Anselmo di Quaranta loro capostipite. Secondo carte non autentiche prodotte a Genova Anselmo risultava investito del feudo della Lengueglia da Federico Barbarossa con il titolo di Conte. Significativa la partecipazione di Lingueglietta alla battaglia della Meloria con 60 marinai e quattro nocchieri. Rilevanti, inoltre, gli statuti comunali del 1434 il cui contenuto conferma il progressivo sciogliersi dei legami feudali.

Lingueglietta oggi frazione del Comune di Cipressa, è rimasto uno dei borghi più caratteristici dell’intero ponente ligure prova ne è l’entrata a far parte de ”I borghi più belli d’Italia’. Il suo impianto medioevale è praticamente intatto e sotto il portico centrale si possono ancora vedere leunità di misura e di capacità anticamente usate. La suggestiva bellezza dei chiaroscuri di questo antico borgo, unita alla vista solare che di qui si gode dell’intera vallata e del mare, fanno di Lingueglietta un centro di enorme potenziale richiamo turistico.

Imperdibile una visita alla bellissima chiesa-fortezza di San Pietro che attraverso un attento restauro è ritornata ad essere uno dei piu importanti monumenti presenti nel territorio della provincia.